“IL RACCONTO DELL’ISOLA SCONOSCIUTA” DI JOSE’ SARAMAGO


“Il racconto dell’isola sconosciuta”
9788807031366-il-racconto-dellisola-sconosciuta-di-jose di José Saramago è un libro che ho letto tutto d’un fiato. E col sorriso sulle labbra.

Saramago è uno dei miei autori preferiti e questo, fidatevi, è un libro che non si può non avere, frasi da rileggere nel tempo per trovarvi spunti nuovi. Un libro che ispira, quasi una favola.

In questo breve racconto Saramago ci regala una storia semplice: un uomo chiede al re una barca per andare a cercare un’isola sconosciuta. Ma andare alla ricerca di isole sconosciute non è cosa di poco conto, né filosoficamente parlando, né da un punto di vista geografico, giacché di isole sconosciute -apparentemente- non ce ne sono più.

Il racconto dell’isola sconosciuta” è un racconto incentrato sulla ricerca di sé, perché non c’è viaggio più importante di quello che ci conduce alla ricerca di chi siamo realmente; coscienti di cosa siamo disposti a lasciare in porto per salpare liberi e finalmente consapevoli di noi stessi, a dispetto di una società che ci vorrebbe plasmati a suo uso e consumo.

racconto-isola-sconosciuta-saramago

L’isola sconosciuta  – metafora stilizzata – è sconosciuta finché non la conosci tu? O meglio, quale è il limite che assegniamo a ciò che si conosce e a ciò che non si conosce? Basta forse sapere che c’è o dove è? Attraverso dialoghi molto semplici, domande e risposte, viaggiamo, come in tutti i libri di Saramago, verso noi stessi.

Ogni uomo è un’isola sconosciuta. Finché quest’isola sconosciuta prende il mare, alla ricerca di se stessa. Un viaggio che riserva molte sorprese. Un viaggio dove il sogno è potente e reale. Poche pagine che portano dal sorriso alla poesia più delicata e pura.

Nonostante la brevità di questa storia, le parole di Saramago non sono mai prive di conseguenze. Anche noi siamo chiamati in causa: racconto-isola-sconosciuta-saramagotutti, consapevolmente o meno, siamo alla ricerca della nostra isola e per compiere questa ricerca bisogna partire ed allontanarsi da noi stessi. In fondo la nostra vita è andare alla ricerca di un’isola sconosciuta, perché non è che si può sapere prima dove il viaggio ci può portare.

Una lettura veloce ma che non trascorre invano, un racconto breve ma importante: Saramago ha qualche cosa di puro, di essenziale da comunicare, ogni volta.

“Il racconto dell’isola sconosciuta” è un libro delizioso, che ha il solo “difetto” di essere breve. Ma è lì che sta la magia, riuscire a coinvolgerti ed avvolgerti in poche pagina. Io l’ho letto poco prima di addormentarmi.. e mi sembrava già di sognare. Un libro da regalarsi e regalare, una piccola perla.

Alla fine, che la copertina sia così bella, passa davvero in secondo piano! 😉

Se vuoi comprarlo, puoi farlo QUI.

 

Rispondi