Un itinerario che attraversa il Paese da nord a sud, proprio come la famosa route 66. Il modo migliore per conoscere l’entroterra, la cultura genuina e il paesaggio autentico del Portogallo

Si tratta della più lunga strada portoghese ed i suoi circa 739 chilometri hanno molte storie da raccontare. Un percorso che vi permetterà di scoprire il ricco e variegato entroterra del Portogallo, passando attraverso ad una molteplicità di paesaggi sorprendente.

La Estrada Nacional 2 (o come viene anche chiamata, N2) è la tipica strada ideale per i viaggi “on the road”: auto, ma soprattutto moto o camper sono i mezzi con cui affrontare i suoi tornanti, le sue salite e le discese.

Da Chaves, nel nord vicino al confine con la Spagna, sino a Faro, in Algarve nei pressi dell’Oceano Atlantico, la Estrada Nacional 2 attraversa il Paese da Nord a Sud.

Photo: Chaves – Ponte romana  © ARPT Porto e Norte

Vagare per scoprire

Paesaggi che variano tra le montagne e le lunghe pianure, ruscelli nascosti, fiumi famosi come il Douro ed il Tejo, vasti specchi d’acqua, paesi perduti e città ricche di storia, monumenti e palazzi piastrellati con i tipici azulejos

Ma, soprattutto, persone, persone autentiche, veri custodi di saperi ancestrali, pronte ad accogliervi a braccia aperte. 

Proprio per questi due motivi, vi invito a seguire l’unico consiglio valido in questi casi: rallentare l’andatura, godersi i momenti, perché quelli spettacolari e indimenticabili non mancheranno.

Un’esperienza multisensoriale

La N2 è più di una strada, dunque; è un percorso alla scoperta del Portogallo nelle sue mille sfumature, del suo incredibile vino e della sua ricca gastronomia.

Photo: Vale do Douro © Rui Cunha

Dal Douro vitivinicolo alla vastità dell’Atlantico, passando per zone montuose o anche grandi pianure. Sono 35 le tappe della N2, che attraversa città come Lamego e siti di interesse storico come le terme di São Pedro do Sul, il Monastero di Lorvao, i ponti di Cabril e Serta e la laguna di Montargil.

Campi coloratissimi e profumati, lo scroscio di piccoli torrenti e la cadenza tipica del parlare lusitano, il sole caldo e i temporali improvvisi.

Ogni tappa sulla N2 è un’esperienza.

Il Passaporto della N2

Come nei sentieri e nei grandi cammini, esiste il “passaporto” della N2. L’Associazione dei Comuni della Strada Statale 2 ha creato infatti questo documento non ufficiale che contiene l’identificazione dei 35 comuni attraversati dalla N2 ed è un ottimo modo per ricordare il viaggio lungo quella che è una strada unica in Europa.

Il passaporto indica i luoghi in cui può essere timbrato, come uffici turistici, bar o alloggi, lungo l’intero percorso.

Al costo puramente simbolico di 1€, può rappresentare un simpatico ricordo da portarsi a casa.

Attraversare il Portogallo in una sorta di coast to coast lusitano sarà indubbiamente un’avventura ricca di scoperte: una nazione intera si apre davanti a noi, km dopo km, in un’alternanza di paesaggi unica e irripetibile.

Maggiori informazioni sul sito Associação de Municípios da Rota da Estrada Nacional 2.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Comments are closed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: